Colori in inglese per bambini: schede ed esercizi pratici

Intorno ai 6 mesi di vita, la vista del bambino è completamente sviluppata e intorno ai 18 mesi il bambino dovrebbe essere in grado di saper distinguere le varie tonalità, però solitamente si comincia con i colori primari.

I colori primari sono il rosso, il giallo, il blu e si aggiunge il verde.

Una tappa importante nella crescita del bambino è rappresentata dall’apprendimento dei colori.

Come avviene questo processo?

Il bambino dovrà dapprima individuare il colore, impararne il nome e poi associare nome e colore, quindi è particolarmente utile elaborare strategie vincenti per insegnare a riconoscere i colori.

A che età i bambini imparano a distinguere i colori?

In un bambino lo sviluppo della vista raggiunge la sua completezza intorno ai sei anni di età. Nell’arco di tempo tra i due ed i sei anni il piccolo impara a riconoscere ed indicare le cose lontane da lui e a focalizzare la propria attenzione sui dettagli.

Intorno ai 3 anni dovrebbe aver imparato a distinguere almeno i tre colori primari, ovvero il giallo, il rosso ed il blu e a chiamarli con il proprio nome.

Dai cinque anni in poi il bambino manifesta la preferenza verso un colore anziché un altro.

Se stai portando avanti un progetto di bilinguismo familiare, un ottima idea è introdurre i colori al tuo bambino in inglese, in questo modo in maniera naturale imparerà a distinguerli in inglese.

Come insegnare i colori primari ai bambini in inglese?

Nel Corso di Mamma Bilinguepropongo un’attività molto facile e  efficace.

I colori primari sono il rosso, il giallo, il blu e si aggiunge il verde.

Sono questi i colori che si affrontano per primi con i bambini in inglese. Sarà molto semplice, basterà abbinare il colore ad un oggetto.

Tu avrai bisogno di due cose, di due diversi tipi di materiali:

  • quattro ciotole e
  • le costruzioni.

Ogni ciotola dovrà essere del colore che affronteremo, quindi una ciotola blu, una ciotola rossa, una ciotola verde, una ciotola gialla e le costruzioni dovranno essere esattamente negli stessi colori, quindi come abbinare il colore all’oggetto?

Basta presentare gli oggetti al bambino dicendo:

 

What is it? What is it? It’s a blue block.

What is it? What is it? It’s a yellow block.

What is it? What is it? It’s a red block.

What is it? What is it? It’s a green block.

Quindi blu, giallo, verde e rosso.

Quindi come chiamerai il contenitore?

Io lo chiamo bin, che vuol dire contenitore o bidone, come ad esempio il bidone della spazzatura it’s a rubbish bin.

Metto di fronte a me le ciotole davanti al bambino e le descrivi mentre le sistemi.

It’s a blue bin;

it’s a red bin;

it’s a green bin;

it’s a yellow bin

Poi prendiamo in mano il mattoncino e diciamo:

Oh, what is it? What is it? It’s a green block. Where do I put the green block?

Quindi dove mettiamo il mattoncino verde?

Lo diamo al bambino o lo facciamo insieme al bambino, uno lo diamo a lui e uno lo teniamo noi oppure semplicemente all’inizio gli facciamo vedere come fare il gioco:

“I put” oppure se dai il comando senza ‘I’ “Put!”, quindi se inciti usando l’imperativo, il bambino a mettere il verde, il mattoncino verde, nel bidoncino verde, userai l’imperativo, quindi senza ‘I’, dirai:

Come on! Put the green block in the green bin!

Put the yellow block in the yellow bin!

Put the red block in the red bin!

Put the blue block in the blue bin!

L’imperativo lo utilizzi, se passi il mattoncino al bambino.

All’inizio, quando fai attività per mostrargliela, puoi utilizzare il simple present dicendo:

I put the green block in the green bin.

Come insegnare i colori in inglese ai bambini con la Ruota Montessori

Parliamo della Ruota dei Colori, che come tutti i giochi che si ispirano al modello educativo Montessoriano, si può facilmente realizzare con oggetti che abbiamo in casa. Ti serviranno delle mollette di legno, del cartoncino di recupero (io ho utilizzato la scatole delle merendine), fogli colorati e i pennarelli.

Questo gioco oltre ad essere utile per imparare i colori, servirà al bambino anche per imparare ad abbinare un oggetto (la molletta) al colore corrispondente ed a migliorare la coordinazione mano-occhi.

La lista dei materiali per iniziare a fare questo lavoretto è molto breve, infatti ci serviranno:

  • used cardboard
  • colored sheets of paper
  • glue
  • markers
  • clothes pegs
  • scissors
  • pensil
  • a plate

Se la lista è breve, il procedimento è semplicissimo, i passaggi sono infatti pochissimi:

  1. Realizziamo la base della ruota con il cartoncino, e dividiamolo in spicchi;
  2. ritagliamo gli spicchi dai fogli colorati, incolliamo sulla base, e scriviamoci con il pennarello il nome di ogni colore
  3. utilizziamo lo stesso procedimento anche con le mollette, ci applichiamo un pezzetto fi carta colorata e ci scriviamo il nome con il pennarello.

Quello sopra descritto è il procedimento per realizzare la ruota in modo artigianale, ma in regalo per te qui puoi trovare anche la Ruota Montessoriana di Mamma Bilingue che puoi comodamente scaricare e stampare per risparmiare tempo.

Ti lascio anche un video in cui ti spiego per bene i passaggi qui sotto.

Ti consiglio di leggere un libro molto efficace per la comprensione dei colori in inglese che associa in modo ripetitivo e musicale il colore ad un animale.

Le immagini veicolano apprendimento e il bambino impara in modo naturale sia il colore guardandolo nell’immagine, quindi sia il vocabolario che la struttura grammaticale, capendo in modo intuitivo il colore, che nelle frasi del libro sono aggettivi, si posizionano prima del nome.

Trovi la lettura di Paolo del libro Brown Bear Brown Bear what do you see? nel video qui sotto.

Fa seguire la lettura può essere al gioco di abbinare gli animali ai colori, ti basterà ritagliare i cerchi contenenti gli animali e giocare insieme al tuo bambino scaricando e stampando questo file qui.

Nel Corso di Mamma Bilingue sono tanti i giochi e gli esercizi suggeriti per imparare i colori… e non solo!

Allora cosa aspetti ad unirti alla grande Famiglia Mamma Bilingue, trovi tutte le informazioni cliccando qui!

A hug and see you soon!

Lilli

Facebook Comments

Leave a Comment

Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni